Google+
Venerdì, Giugno 23, 2017
first
  
last
 
 
start
stop

I VENT'ANNI DELL'ATELIER MUSICALE FALCIONI

Tutto cominciò nei locali dell’oratorio della chiesa di Santa Maria Regina, nel cuore di Terni, dove ci si riuniva e si insegnava ai ragazzi cos’è la musica e come si adopera uno strumento.

A far nascere il Centro di formazione musicale fu il maestro Francesco Falcioni, con la preziosa collaborazione del parroco, don Sandro Sciaboletta.

Nello stesso periodo l’associazione musicale “Rolando Falcioni” è un centro di aggregazione musicale giovanile ma dopo qualche anno si trasformerà in una scuola di musica.

Da allora di anni ne sono passati venti e oggi l’ “Atelier musicale Francesco Falcioni” è un punto di riferimento importante per tanti ragazzi.

Quella piccola stanza ha iniziato a dare i suoi frutti senza mai fermarsi, è cresciuta, ha coinvolto musicisti affermati - sottolinea Francesco Falcioni - ha attirato giovani e meno giovani allievi che a loro volta hanno portato nuovi amici. Non ci siamo neanche accorti che da quella data sono passati vent’anni durante i quali abbiamo creato cori, orchestre sinfoniche, eventi musicali di ogni tipo, studi di registrazione, tournèe in Italia e all’estero e iniziative musicali di ogni genere. Abbiamo attraversato momenti tristi e successi trionfali, abbiamo perso degli amici e ne abbiamo conquistati altri, ma soprattutto abbiamo guadagnato la fiducia dei ternani semplicemente con la serietà, la continuità dell’impegno e con scelte didattiche appropriate. Oggi - aggiunge Falcioni - possiamo vantare una convenzione con il Conservatorio “A. Casella” de l’Aquila, che premia il nostro operato. Ringrazio le tante persone che hanno collaborato alla costruzione di questa istituzione: gli insegnanti, gli allievi, i collaboratori, la parrocchia di Santa Maria Regina, laProvincia di Terni, il Cesvol di Terni, il direttore del Conservatorio de L’Aquila e tutti gli amici che ci hanno sostenuto in questi 20 anni”.

Cascata delle Marmore

Edifici Energia Zero